SWISS KRONO offre soluzioni per pavimenti di laminato che riducono efficacemente i rumori da impatto e i rumori ambientali.

Rumori da impatto e rumori ambientali: presentarsi con stile

Quando si cammina su parquet flottanti o rigidi, si creano rumori da impatto e rumori da calpestio che possono risultare molto molesti sia nell’ambiente stesso (rumore ambientale = rumore da calpestio) che al piano inferiore (rumore da impatto). Ma si possono evitare entrambi. Per i due effetti SWISS KRONO propone soluzioni di insonorizzazione separate o combinate. Da qui si passa alle sottostrutture.

Attenuazione dei rumori da impatto e calpestio sotto il laminato

Una superficie insonorizzante sotto il pavimento di laminato aumenta notevolmente il comfort abitativo, poiché riduce nettamente i rumori prodotti quando si cammina nella stanza (rumore ambientale o anche rumore da calpestio). E anche ai vostri vicini di sotto fate un grande favore, perché non sentiranno più ogni vostro passo attraverso il soffitto (rumore da impatto). L’attenuazione dei rumori da impatto e calpestio è dunque un’aggiunta importante al laminato. Oltre ad attenuare i rumori da calpestio, una superficie insonorizzante presenta ulteriori proprietà positive:

  • Ulteriore isolamento termico
  • Compensazione di irregolarità del pavimento

Quando si posa un pavimento di laminato nuovo, collocarvi sotto un isolamento acustico richiede solo un piccolo sforzo supplementare, ma l’effetto è grande, per cui vale la pena in ogni caso.

Come si posa un isolamento acustico?

L’isolamento acustico si posa ad un angolo di 90° rispetto alla direzione di posa del pavimento di laminato. In questo modo si impedisce che i giunti longitudinali della sottostruttura isolante e quelli del laminato si sovrappongano.

Diversamente da quanto avviene per i pannelli di laminato, nella posa dell’isolamento acustico non si lascia una distanza dalla parete. Se nella sottostruttura isolante è integrata una barriera contro il vapore, dovrebbe anzi appoggiarsi alla parete per un’altezza di circa 3 cm. Nella maggior parte delle sottostrutture, per stabilizzare si può semplicemente incollare il nastro adesivo dall’alto sulle due fasce da unire. I pannelli non devono essere incollati l’uno all’altro. Basta che si congiungano. Per assicurarsi che non scivoli nulla, si può ricorrere a strisce adesive anche per i pannelli. Per tagliare l’isolamento acustico è meglio usare una buona taglierina affilata.

Di cosa bisogna tenere conto quando si applica l’isolamento acustico al riscaldamento a pannelli radianti?

In caso di riscaldamento a pannelli radianti è assolutamente necessario considerare la resistenza alla trasmissione termica. Insieme, il pavimento di laminato e l’isolamento acustico non dovrebbero superare un valore di 0,15 m² K/W, altrimenti non è possibile ottenere il calore desiderato o bisogna riscaldare di più. Inoltre deve essere possibile regolare il riscaldamento a pannelli radianti in continuo, in modo che all’isolamento acustico non venga ceduto troppo calore in poco tempo. Su tutte le sottostrutture isolanti di SWISS KRONO è indicato lo spessore massimo utilizzabile.

Sottostruttura per pavimento di laminato

Altri argomenti che potrebbero interessarvi